Il Fantasma di Canterville, non solo per Halloween

In questi giorni al Teatro Filodrammatici di Milano, Ferdinando Bruni ipnotizza grandi e piccini con l’intramontabile lettura di Oscar Wilde.

La sala è accogliente come una stanza privata, con un narratore d’eccezione su cui poggia l’intera riuscita della mise en éspace. 

La produzione del Teatro dell’Elfo demanda al brillante testo originario la capacità di attrarre e divertire lo spettatore, complice l’attore che – in autentica sintonia con Wilde – interpreta con acume ogni chiaroscuro. 

Pur fedele, quindi, alla sua natura d’irriverente antologia dei cliché del genere gotico, la storia del Fantasma di Canterville si apprezza per il suo risvolto edificante, capace di far riflettere sul tema del perdono e della morte anche in un contesto giocoso e ridanciano. 

Consigliato allegramente per tutte le stagioni… non solo per Halloween! 

Foto dal Teatro Filodrammatici.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...